Prym Ergonomics e lavorare a maglia diventa più veloce


Prym Ergonomics - Nuovi ferri per maglia

Da qualche giorno è arrivata in negozio la prima fornitura di ferri e uncinetti per maglia della nuova e innovatissima serie Prym Ergonomics e li abbiamo subito provati per vedere se erano davvero così rivoluzionari come dicevano.

In questo articolo vi riportiamo una dettagliata spiegazione dei vari prodotti e le nostre opinioni sulle prove fatte in negozio direttamente da noi e dalle nostre clienti.

Prima di tutto vediamo che cos’è Prym Ergonomics e da dove è partito tutto il progetto.

I ferri per la maglia, da quando sono stati inventati, sono progettati secondo lo stesso principio ovvero una punta anteriore, l’asta tonda che corre lungo l’intera sezione e una testa sul fondo. Lavorando a stretto contatto con gli utilizzatori Prym ha riconsiderato ogni dettaglio sviluppando nuove idee e riprogettando da 0 ogni dettaglio e quindi il materiale, il profilo, le funzioni e l’ergonomia.

prym-ergonomics

Ciò che ne risulta è la nuova generazioni di ferri. Vediamone i dettagli…

Punte a forma di Goccia

Punte a forma di goccia

L’innovativa punta del ferro è stata concepita per ottimizzare la presa e la guida del filo. Facilitano nell’utilizzo i principianti e consentono agli esperti una velocità di esecuzione sorprendente. Questi ultimi apprezzeranno poi anche la silenziosità.

Prima tondo poi triangolare

Prima tondo poi a forma di triangolo

Le maglie si formano subito dopo la punta del ferro dove la sezione è tonda, poi scivolano sulla sezione triangolare dell’asta con una resistenza quasi nulla. Il risultato è una maglia che scorre con estrema libertà senza fastidiosi attriti.

Click heads

Innovativa testa per unire i ferri

Le nuove teste hanno una doppia funzionalità: permettono di agganciare insieme i ferri e fungono allo stesso tempo da salvapunte per fissare la maglia al ferro.

Filo di acciaio

Filo in acciaio senza effetto memory

Questa caratteristica è ovviamente propria dei ferri circolari che sono collegati da un filo di acciaio rivestito in materiale sintetico. Ne risulta un filo sottile e privo dell’effetto memory. Niente più intrecci! Ora finalmente ci potremo concentrare esclusivamente sul lavoro e non più su quel dannato filo che si attorciglia.

Materiale ad alte prestazioni

Materiale sintetico per alte prestazioni

I ferri prym.ergonomics sono realizzati utilizzando un materiale sintetico ad alte prestazione che gli permette di essere leggerissimi, di andare immediatamente a temperatura con le mani. Non solo, il materiale permette anche una sorprendente scorrevolezza e cosa da non sottovalutare una silenziosità impressionante. Il colore neutro bianco alabastro permette di riconoscere il filato di lana qualsiasi sia il colore che stiamo utilizzando

Le nostre impressioni

Ci ha assolutamente convinto la punta: le principianti che li hanno utilizzati hanno trovato una notevole facilità nel puntare il ferro dentro la maglia. Ci ha convinto anche la silenziosità e la scorrevolezza nella parte triangolare.

Quello che ci ha lasciato perplesso è il fatto che i ferri, specie nei numeri piccoli, sono molto flessibili e il fatto che flettono con facilità potrebbe creare qualche fastidio a chi è abituato alla rigidezza dei classici. Diciamo però che questa potrebbe essere anche una questione di abitudine.

La linea dei ferri è disponibile in 2 lunghezze: da 35 cm e i classici 40 cm. Le misure vanno dal 3 al 10 per la lunghezza 35 e fino al 12 per quella da 40 cm. I ferri a doppia punta sono disponibili nella lunghezza da 20 cm con numerazione del 3 al 8. I ferri circolari ci sono nella misura con cavetto da 60 e 80cm, misure dal 3 al 7 per i primi e dal 3 e al 12 per quelli da 80 cm. I ferri circolari al momento della stesura di questo articolo non sono ancora disponibili su blog.blog.blog.blog.blog.lamercerissima.it. Lo sono invece gli uncinetti della stessa serie ergonomics.

Trovi la linea prym.ergonomics su blog.blog.blog.blog.blog.lamercerissima.it nella sezione dedicata ai ferri, uncinetti e accessori.